Fettuccine cor Sugo de Castrato

 

Questo è il nuovo piatto del Menù, inserito come portabandiera della tradizione capitolina. Parliamo sempre di cucina popolare, che ci piace fare nella nostra trattoria. Le materie prime qui acquisiscono un’importanza tale che vale la pena fare nomi e cognomi.

Per le fettuccine infatti utilizziamo FARINA DI GRANO TENERO del TIPO 2, del MULINO DEL DOTTORE. Il mulino funziona ad acqua e la farina viene macinata a pietra.

Per “er sugo de castrato” utlizziamo la coscia del montone, battuta al coltello.

La cottura è sempre fatta nella pentola di coccio, come si faceva una volta. I sapori sono inconfondibili, grazie anche alla mantecatura, dove non poteva certo mancare il pecorino romano stagionato.